domenica 25 settembre 2011

Crostata ai lamponi e crema pasticcera, torniamo un po' bambini, perchè no?

Cosa c'è di meglio di una crostata alla frutta fatta in casa? Ma non di quelle con la marmellata, quelle con la crema pasticcera come la facevano le Nonne! Quella che quando la vedevamo da bambini volevamo subito rubare un lampone di nascosto o assaggiare la crema col dito. Vi ricordate? Vi ricordate la gioia dopo averla guardata per tutto il pranzo quando finalmente arrivava il momento tanto agognato del dolce?! Quel momento che seguiva le fatiche d'Ercole per sopravvivere ai tanto odiati spinaci? O alla "carnina che fa tanto bene" e che si vorrebbe solo dare al cane?!
Ebbene si parlo proprio di quella torta quella con cui ci si sporcava la faccia e naso compreso!


PASTA FROLLA:
Per la pasta frolla suggerisco di farla in casa, la differenza si sente. Se proprio non avete tempo comprate quella pronta ma in blocco, non già stesa, è fatta in modo meno chimico a mio avviso.
  • 300 gr farina
  • 150 gr zucchero bianco
  • 150 gr burro morbido
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • fagioli secchi
Amalgamate tutti gli ingredienti, cercando di non lavorare troppo l'impasto quando avrete una pasta uniforme fatene una palla e lasciatela riposare in frigo per 30 min almeno. Poi stendetela e mettetela in una tortiera. Dato che dovrete cuocer solo la frolla, il miglior metodo è quello di ricoprirla con della carta da forno o d'alluminio e metterci sopra dei fagioli secchi affinché mantenga la forma. Cuocete per circa 20 min in forno a 180°C e fate raffreddare la vostra base di frolla.

CREMA PASTICCERA:
In assoluto la mia crema preferita! Si presta a qualunque dolce, se ve ne avanza un po' potete mangiarla in una coppetta con la macedonia.
Esistono mille ricette diverse della crema pasticcera, io ne ho usata una che ho trovato in un vecchio quaderno di ricette della nonna e il risultato è soddisfacente, gialla e vellutata come quella del pasticcere!
  • 150 gr zucchero bianco
  • 75 gr farina
  • 4 tuorli d'uovo (io compro sempre le uova "0" allevamento biologico a terra, sono migliori e le galline sono trattate dignitosamente)
  • 1/2 litro di latte intero (anche parzialmente scremato va benissimo, la crema resta solo un pochino meno densa)
Fate bollire il latte in un pentolino piuttosto grande. Unite a parte in una ciotola i tuorli, lo zucchero e la farina facendo attenzione a non lasciar grumi, aiutandovi con una frusta da cucina.
Unire il composto al latte e fate bollire mischiando continuamente finché la crema non sarà densa.

Prima di metter la vostra deliziosa crema pasticcera sulla pasta frolla sarebbe meglio lasciarla raffreddare.
Quindi non resta che sparger con un cucchiaio la crema sulla pasta frolla e decorarla coi lamponi o i frutti che preferite. Per un tocco in più è sufficiente una spolverata di zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento