lunedì 19 settembre 2011

Catalana di San Pietro con cipolla di Tropea


Una bella catalana è quello che ci vuole! Di aragosta è un po' proibitiva ma di San Pietro o di pescatrice è semplicemente perfetta e più economica. Anche la consistenza non è molto diversa da quella dell'aragosta ed è veramente leggera e saporita.

Viene spontaneo cucinare questo San Pietro alla Catalana! 

  •  150 gr di San Pietro (per una pers)
  • 1 pomodoro
  • 1/2 cipolla di Tropea
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • basilico


Per prima cosa pulite il San Pietro, dividendo in due parti la coda così da creare 2 filetti e rimuover agevolmente la spina dorsale. Tagliate dei bocconcini e saltateli a fuoco vivo per meno di un minuto per lato in padella con un filo d'olio.
Impiattate con del pomodoro a dadi e delle sottili fettine di cipolla di Tropea. Decorate con il basilico, un filo d'olio e salate abbondantemente.
Se volete un condimento più saporito lasciate macerare per almeno 20 min il pomodoro e la cipolla tagliati con un po'd'olio.

In 5 minuti scarsi un piatto sano, leggero e decisamente gustoso!

2 commenti:

  1. Che belloooo: adoro la catalana e mi sono sempre chiesto in quali altri varianti si potesse preparare!!! SUPERLATIVOOOO

    RispondiElimina
  2. Puoi provare a farla anche con la polpa di granchio, una vera delizia!

    RispondiElimina