venerdì 2 settembre 2011

Cheesecake classica vs cheesecake al cioccolato...

Cheesecake! La più straordinaria tra le torte americane! E anche la più pesante...
Vi propongo una versione semi light per limitare i sensi di colpa dopo aver mangiato questa bomba calorica!

Per la base:
  • 250 gr biscotti secchi
  • 150 gr burro fuso
Per la crema:
  • 500 gr philadelphia light (2 confezioni)
  • 250 gr yogurt bianco magro
  • 250 gr panna fresca da montare
  • 120 gr zucchero
  • 3 fogli di colla di pesce o gelatina
  • scorza di limone (facoltativa)
Per la copertura di cioccolato:
  • cioccolato fondente
  • burro
Fondete il burro senza farlo scurire e sbriciolate grossolanamente i biscotti. Unite il burro ai biscotti ed amalgamate finchè non otterrete un composto abbastanza omogeneo. Mettete il tutto in una teglia di diametro circa 24cm con cerniera laterale e create la base con l'aiuto di una forchetta. Quindi mettete quella che sarà la base della vostra torta in frigorifero.

Classica o al cioccolato?! Questo è il dilemma!

Rompete i fogli di colla di pesce a metà e metteteli in una vaschetta con dell'acqua fredda ad ammorbidire.
Intanto in una bacinella lavorate zucchero, yogurt, philadelphia ed eventualmente una grattata di scorzetta. Montate la panna con l'aiuto delle fruste elettriche fichè non sarà ben ferma (per montar meglio la panna deve esser fredda da frigorifero), ed unitela agli altri ingredienti.
Quindi strizzate i fogli di colla di pesce e metteteli in un pentolino con circa 1cm d'acqua, con fuoco dolce ed un cucchiaio sciogliete i fogli ammorbiditi, cercando di non far salire troppo la temperatura. Quando la gelatina sciolta sarà tiepida potrete unirla alla crema. Mischiate energicamente cercando di non lasciar grumi.
Prendete la vostra base dal frigo e versate la crema, livellatela e lasciatela riposare in frigorifero per un paio d'ore. (Non in freezer! Ho provato tempo fa e la crema si cristallizza, non torna più morbida ed uniforme...).


Intanto potete preparare la crema di cioccolato amaro, decidete voi le quantità, se per una fetta o per tutta la torta, l'importante è che a due dosi di cioccolato ne corrisponda una di burro. Il burro serve a dar lucentezza, cremosità ed evita che il cioccolato fuso si risolidifichi.
Per utilizzare la crema di cioccolato dovete attender che sia a temperatura ambiente altrimenti scioglierà la vostra torta.

E ora pensate a tutte le altre cheesecake piene di ricotta e mascarpone... anche se mangerete una fetta in più della vostra cheesecake non succederà nulla di terribile! ; ) Enjoy!

Con questa ricetta partecipo al contest:

5 commenti:

  1. Arnalda, ma se volessi farla alle fragole?
    uso una semplice marmellata?
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Ti suggerirei una marmellata semi artigianale, che ormai si trovano anche nei supermercati.
    In alternativa, se hai tempo e soprattutto voglia, potresti tagliare a metà 500gr di fragole e cuocerle in padella per una mezzoretta con 300 gr di zucchero bianco, avrai una sorta di marmellata con fragole a pezzettoni che a mio avviso lega meglio con la cheese cake. Mettila sulla torta solo quando è fredda o la torta si scioglierà...
    Come ti sembra come idea? A presto!

    RispondiElimina
  3. Io vado pazza per il cheesecake...il tuo sembra veramente divino, complimentissimi!
    Un bacione, GG ;-)

    RispondiElimina
  4. che meraviglia!
    grazie per la ricetta e in bocca al lupo per il contest ^__^
    ciao

    RispondiElimina
  5. Ti ringrazio Caia, che vinca il migliore!Ho dato un occhio alle altre ricette e mi sa che avrai solo l'imbarazzo della scelta!
    un abbraccio!

    RispondiElimina