lunedì 12 settembre 2011

Spaghetti di soia Arnalda's style

Spesso mi prende un'insana voglia di cinese, di solito accade di lunedì quando tutti i miei ristoranti cinesi preferiti sono chiusi...
Quindi ho creato una ricetta rapidissima x colmare il vuoto del lunedì!
  • 200 gr spaghetti di soia (x 4 pers)
  • 4/5 carote
  • 4/5 zucchine
  • 1 porro
  • 250 gr di petto di pollo
  • 5 cucchiai di mirin
  • 150 ml di salsa di soia (less salt)
  • olio d'oliva o di semi


Mettete a bagno per 10 min gli spaghetti in modo che si ammorbidiscano. Tagliate sottilissimo il porro e a bastoncini di 4x1cm le carote e zucchine. Preparate il pollo a striscioline.
Saltate in padella ( vi consiglio un wok capiente) per 3 min il porro con le carote e un po' d'olio, unite anche i bastoncini di zucchine e continuate la cottura a fuoco vivace. Quando le verdure vi sembreranno cotte, ma ugualmente croccanti, aggiungete il pollo, il mirin e la salsa di soia e saltate finchè il pollo non sarà cotto.
Bollite gli spaghetti per il tempo necessario, indicato sulla confezione, scolateli e passateli sotto l'acqua fredda per arrestare la cottura. Unite gli spaghetti alle verdure e pollo e saltateli qualche istante rigirandoli in continuazione.
Meglio del cinese, e per una volta saprete veramente cosa c'è nel vostro piatto! ; )

Un grazie di cuore a Fede per la magnifica ciotola portata dalla Thailandia con gli elefantini portafortuna!

2 commenti:

  1. Complimenti davvero fantastico e molto scenografico, ottimo spunto! Per non parlare poi dell'accostamento cromatico tra gli spaghetti ed il profilo della bellissima ciotola: chissà se ne troverò una così bella senza attraversare mezzo mondo!!! Mmm, difficile..

    RispondiElimina
  2. Magari con gli elefantini portafortuna no..però se sei di Milano e hai voglia di fare un giro in Paolo Sarpi magari trovi qualcosa di bello! Fammi sapere!

    RispondiElimina