venerdì 28 ottobre 2011

Dim Sum: Ravoli Cinesi fatti a mano...not bad!

Da quando ne ho memoria il cinese è sempre stato la mia passione, quando prendevo una bella pagella o quando la nonna mi invitava a pranzo, nel dubbio come una litania, chiedevo sempre e solo cinese!!! E armata di bastoncini pazientemente spazzolavo fino all'ultimo chicco di riso!
Poi ho scoperto che un sacco di piatti cinesi esistono anche nella versione congelata, assolutamente dignitosi, ma non sapendo bene dove sono prodotti o cosa viene messo dentro, ho pensato che farli in casa è tutta un'altra storia!

Per fare i mitici Dim Sum vi consiglio di prendervi un mezzo pomeriggio di una noiosa Domenica uggiosa.
Con queste dosi otterrete 25/30 ravioli o anche 40 se siete particolarmente abili con la pasta fatta in casa!

Pasta 
  • 200 gr farina bianca
  • 130 ml acqua bollente
  • 1 cucchiaio d'olio d'oliva o di semi
  • 1 pizzico di sale

Ripieno
  • 200 gr di carne macinata di maiale o se preferite di manzo
  • 200 gr di cavolo cinese o di verza
  • 1 porro
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • (se volete potete aggiungere della carota tritata e della mentuccia, o quel che preferite!)


In una bacinella mettere la farina, l'olio e piano piano, amalgamando con una forchetta l'acqua bollente. Impastate con una mano per circa 3 minuti, poi lasciate riposare l'impasto per 30 min coperto con un panno umido.


Intanto preparate il ripieno.
Lavate il porro e il cavolo, asciugateli bene quindi tagliateli finemente a mano.
Unite le verdure alla carne di maiale macinata e condite con la soia, fate riposare in frigorifero.

Fate dei dischetti di pasta abbastanza tondi di circa 8 cm di diametro, aiutandovi col mattarello. Di solito lavoro su un foglio di carta da forno oleata in modo da non dover aggiungere troppa farina e mantenere una pasta molto elastica. Mettete una pallina di ripieno su ogni dischetto e chiudete come preferite i bordi creando così i ravioli. 


Come da tradizione vi consiglio la cottura al vapore per circa 20 min, se usate il microonde con la speciale bacinella con acqua potete dimezzare il tempo.
Servite bollenti con aceto bianco e salsa di soia.

Se vi avanza del ripieno potete usarlo al posto delle verdure negli Spaghetti di Soia, risultato più che garantito!



Con questa ricetta partecipo a :

2 commenti:

  1. Ciao Arnalda, che interessante questa proposta..grazie delle dritte!! Buon ponte, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Mamma Papera, buon ponte anche a te!
    Provali e se hai qualche difficoltà chiedimi pure!!! Sinceramente li ho trovati molto buoni così ma se vuoi personalizzare il ripieno sbizzarrisciti come preferisci!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina