giovedì 10 novembre 2011

Due chiacchiere con Massimo il Trippé del Mercato di Wagner...

Il mio golosissimo papà erano giorni che era insofferente, voleva andare a comprare la trippa ma non aveva mai tempo...Finalmente oggi è venuto il grande giorno! E allora mi sono sentita in dovere di accompagnarlo al paradiso della trippa, l'unica bottega di Milano rimasta dove vendono solo ed esclusivamente trippa! Per veri intenditori!... Morale della favola?! Papà per non sbagliarsi ne ha comprati 6, e dico 6 kg dicendo che li avrebbe cucinati nel fine settimana... W i golosi!


Ne ho approfittato per chiacchierare con Massimo il simpatico proprietario che discende da generazioni e generazioni di trippai (spero si dica così...).
Mi si è aperto un nuovo mondo: non avevo idea che esistessero 4 tipi diversi di trippa, e voi lo sapevate?

  • Reticolo, Nido d'Ape o Cuffia: ha una struttura geometrica ed un sapore delicato
  • Rumine o Chiappa. la parte più saporita
  • Omaso o Mille foglie: la parte più magra
  • Abomaso o Lampredotto: la parte più scura e grassa, per quanto possa esser grassa la trippa, che i toscani usano per il famoso panino col lampredotto

Questo quadro è più esaustivo di me riguardo le proprietà della Trippa!

La prima regola che Massimo mi ha insegnato è che per cucinare una buona trippa bisogna farla cuocere almeno 4 ore, appena ho un pomeriggio libero mi ci dedico per voi!

Se vi può interessare gli orari del mercato di Piazza Wagner a Milano sono: Lun-Sab 8-13, 15.30-19.30, chiuso Domenica e Lunedì pomeriggio.

Per tutti gli amanti della trippa nelle mie ricerche ho scoperto che esiste anche l' Accademia della Trippa!

Nessun commento:

Posta un commento