martedì 8 gennaio 2013

Östermalms Saluhall: tour nel cuore della Stoccolma golosa!

Ed eccoci tornati alla solita routine lavorativa... Se come me avete già voglia di ripartire e di girare il mondo, vi porto in un posto meraviglioso, in un favoloso mercato svedese!
Maestoso e regale l'Östermalms Saluhall è il mercato coperto più affascinante di Stoccolma, la patria dei veri golosi! Questo mercato è totalmente diverso da ogni altro mercato che ho visitato fino ad ora. Rispetto a tutti quelli che siamo abituati a immaginare è molto più ordinato, ricercato e stranamente silenzioso e inodore, in poche parole decisamente "scandinavo".

La facciata dello storico mercato coperto in mattoni e ferro del 1888
Tra gli antichi banchi in legno decorati con bandiere svedesi, immense alci impagliate e altri simboli locali ci si perde tra i mille prodotti tipici, anche se non mancano gli ingredienti provenienti da tutto il mondo. Sicuramente uno degli aspetti più affascinanti di questo mercato è la varietà di pesci e crostacei che si possono trovare: salmoni, merluzzi e astici raggiungono dimensioni impensabili. La cura nel disporre ogni tipologia di pietanza in maniera scenografica è comune a tutto il mercato, sembra di vedere delle nature morte dello stesso pittore anche se ogni stand è di un diverso proprietario.


Sembra incredibile ma i banchi dei formaggi sono all'altezza di quelli francesi e ci sono più tipi di wurstel qui che in Germania! Visitata la zona di quelli che chiamo "ingredienti", si passa ai veri e propri ristorantini affollatissimi nell'ora di pranzo da tutti gli svedesi che lavorano nei dintorni. Se non ho contato male ci sono 6 ristoranti, ognuno con specialità diverse. Il metodo migliore per scegliere in questi casi, a mio avviso, è andare dove ci sono meno turisti, dove si respira atmosfera di quotidianità. Considerato che la Svezia generalmente è piuttosto cara, un piatto di aringhe fritte con puré di patate e bacche o una porzione abbondante del famoso gravlax, il salmone marinato con salsa alla senape, vi costerà sui 12/15€ ma ne varrà senza dubbio la pena! In alternativa potete comprare ciò che più vi attira in versione d'asporto e mangiarlo passeggiando per l'allegro quartiere.


Se siete curiosi di provare qualche stranezza gastronomica, sulla scia degli ultimi reality sul cibo di tutto il mondo, lo spezzatino di alce è delizioso e se capitate in agosto non potrete non mangiare i crayfish, gli strani crostacei che sembrano aragoste in miniatura insaporiti da una salamoia con quintali di aneto, per cui tutti gli svedesi impazziscono letteralmente, complice probabilmente l'aquavit con cui è imperativo accompagnarli!
Se avete in mente un week-end a Stoccolma un giretto nella mecca svedese del gusto ve lo consiglio più che vivamente, anche solo per curiosità!

Aringhe fritte con puré di patate e salsa di bacche! Imperdibili!
Östermalmstorg, Östermalm, 114 39 Stockholm, Sweden
Aperto dal lunedì al giovedì 9.30/18.00, venerdì 9.30/19.00, sabato 8.30/17.00
Domenica chiuso

9 commenti:

  1. Super preziosi questi consigli di viaggio gourmand...metto subito nel file di Stoccolma...prima o poi mi piacerebbe tanto tornarci...Un bacione carissima (e buon anno!!!!)
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo! Buon anno a te!!!
      Hai visto che posticino? Hai un file Stoccolma?! Mi sa che come sospettavo sei una vera viaggiatrice professionista!:)
      Un bacione e a prestissimo!

      Elimina
  2. Ma che bello! Ti sto invidiando tantissimo il viaggio!!!!
    Un abbraccio giulia cara e buon anno!!!!

    A presto
    PAola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola Buon anno a te e a tutta la family!
      Sono felicissima che questo mercato ti sia piaciuto, a me è rimasto nel cuore!
      A prestissimo!

      Elimina
  3. Che meraviglia! Adoro i mercati e questo mi sembra davvero imprendibile!
    La foto del piatto di aringhe mi ha aperto una voragine nello stomaco, meglio che vada a mangiarmi un panino visto che all'alba delle tre devo ancora pranzare!
    Buon anno
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura!Bello conoscere un'altra appassionata di mercati come me! Le aringhe erano una delle cose più caloriche e deliziose di sempre!
      Un panino è sempre la soluzione! :)

      Buon anno a te e a presto!

      Elimina
  4. WAW non ci sono mai stata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Se passi da quelle parti il mercato è una di quelle tappe quasi d'obbligo per chi ama il cibo! sono sicura che ti piacerà!

      Buon anno e a presto!

      Elimina
  5. I;ve been there and it is fantastic! Did you try the gourmet fish restaurant there? Michelin star if you can believe it!

    RispondiElimina