venerdì 6 dicembre 2013

Torrefazione Haiti: una torrefazione artigianale sui Navigli dal 1947

Questa volta ho scoperto una "chicca" di quelle veramente imperdibili. Non so quante volte sono passata sui Navigli senza sapere che ci fosse una torrefazione di primissimo ordine dal lontano 1947! (Come sempre il merito va alle mie lettrici e amiche più attente, grazieee!) Una torrefazione nel centro della città dove si può acquistare il caffè macinato o in grani, che ancora profuma di tostatura e di oli essenziali, un profumo ormai dimenticato da quella polvere nera a cui ci siamo abituati al supermercato. Una piccola mecca del caffè dove mi hanno insegnato tutto quello che c'è da sapere su questa bevanda.


La selezione del caffè parte dalle piantagioni e dal "caffè verde". Il caffè arriva ancora nei sacchi di juta come una volta dalle zone equatoriali del mondo, dal Sud America, Africa o Asia. Ogni tipo di caffè è tostato separatamente per 15-20 minuti a temperature attorno ai 500°C e poi raffreddato ad aria, ma l'aria ricca di profumi e aromi non viene dispersa, è preziosissima per renderlo speciale. Dopo il processo di raffreddamento il caffè è fatto riposare e solo a questo punto si creano le miscele unendo le varie tipologie di Arabica (più profumata e acida) e Robusta (di corpo e morbida) provenienti da tutto il mondo. Ogni miscela per essere più armonica possibile comprende diverse percentuali di 6 caffè.


L'ideale per gustare un caffè come si deve è macinare i grani al momento della necessità oppure acquistare il caffè macinato e conservare le polveri nel pacchetto ben chiuso in frigorifero, una volta aperto il pacco è meglio consumarlo il prima possibile. La tazzina ideale è in ceramica un po'spessa, quella del bar per intenderci, deve avere una forma leggermente conica per permettere alla parte più densa del liquido di andare verso il fondo e di lasciare la crema in superficie, il massimo sarebbe avere la tazza tiepida. Al contrario di quanto pensassi lo zucchero non è vietato ma più la grana è sottile meglio è.


Quando sono andata a comprare il caffè per casa (se vi interessa 250 g a 3,50€ ), mi sono trovata in un piccolissimo bar all'interno dell'edificio della torrefazione con un arredamento anni 50 veramente unico e una vecchia insegna disegnata dal genio della pubblicità Gino Boccasile, un angolo destinato alle degustazioni. Qui mi hanno preparato un caffè delizioso con una macchina vintage, e in un attimo mi sono ritrovata in un'atmosfera Vecchia Milano, che amo tanto, la stessa atmosfera mi ha accompagnata a casa scrivendo di questo posto per voi, bevendo un buon caffè.


Via Alzaia Naviglio Grande 154
20144 Milano ‎Lombardia
Lunedì - Venerdì orari d'ufficio, ma consiglio di chiamare
Tel 02.42292331

Nessun commento:

Posta un commento