mercoledì 29 gennaio 2014

Mini tartare di salmone affumicato con crema di rafano e aneto

Una ricetta semplicissima, che non richiede nessuna particolare abilità in cucina, né una cottura è l'ideale per un aperitivo o un pranzo leggero. Basta assemblare il tutto e il successo è assicurato! Per creare qualcosa di buono in cucina non è fondamentale esser grandi chef! 


Per 1 pers:

  • 3-4 fette di salmone affumicato
  • 1/2 cucchiaino di crema di rafano o cren
  • 1 cucchiaino d'aneto tritato
  • qualche foglia d'insalata riccia
  • 1 cucchiaio di melograno sgranato
  • qualche crostino di pan carré
Sovrapponete le fette di salmone e tagliatele prima a listarelle poi a cubetti, se questi non vi sembrano abbastanza piccoli tagliateli ulteriormente. Passate il salmone in una ciotolina e mischiatelo all'aneto e al cren fino a condirlo uniformemente.
Preparate sul piatto un letto di foglie d'insalata riccia e spargete il melograno.
Mettete il salmone su un altro piatto per dargli la forma che preferite con le posate e trasportatelo con delicatezza al centro dell'insalata aiutandovi con una palettina.
Servite la tartare con dei crostini tiepidi.

*Se non trovate il cren potete sempre condire il salmone con un pizzico d'olio e limone oppure sostituire il limone con la senape.

2 commenti:

  1. deliziosa e delicata!!mi piace!!buona giornata!

    RispondiElimina
  2. ti confesso che non ho mai assaggiato il rafano...ma la foto invoglia tanto all'assaggio!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina