lunedì 16 marzo 2015

Raita ai cetrioli a modo mio

Il Raita è una ricetta semplicissima alla base della cucina indiana. E' quella salsa che al ristorante indiano ti salva se per sbaglio ti sei avventurato verso un curry troppo piccante. Armati di pane indiano, naan, e intingi nella salsa fino a riprender l'uso del palato. 
Esistono mille versioni di raita ma la più diffusa è con i cetrioli. Ognuno la prepara a modo suo, non c'è una ricetta esatta. C'è chi utilizza i cetrioli con la buccia, altri li spelano e altri ancora li cospargono di sale, come per lo tzatztiki, per far perder l'acqua. 
Questa è la ricetta che mi ha mostrato anni fa un'amica indiana, sentiti libero di modificarla a piacimento come è giusto che sia.


Per 4 pers:
  • 1 cetriolo
  • 125g di yogurt bianco intero o magro non fa differenza (un vasetto)
  • un pizzico di cumino in polvere
  • un cucchiaio di coriandolo fresco tritato
  • sale
Spela il cetriolo e taglialo in pezzetti, lo spessore è indifferente, io preferisco avere un minimo di consistenza sotto i denti.
Aggiungi lo yogurt, il cumino, il sale e il coriandolo tritato e mischia tutto.
Servi subito in abbinamento a un piatto di curry.

Nessun commento:

Posta un commento